Jean-Jacques Annaud, dopo sette anni e con una carriera di successi, tra cui la regia di “Sette anni in Tibet”, torna dietro la macchina da presa con una ricostruzione della giornata del 15 aprile 2019, nella quale un terribile incendio coinvolse l’intera cattedrale di Notre Dame, a Parigi.

Un evento drammatico, raccontato con la maestria di un grande regista, in un film che affianca le riprese create ad hoc ai filmati originali girati da chi, quel giorno, assisteva personalmente alla tragedia.

Un film con Samuel Labarthe, Jérémie Laheurte, Daniel Horn, Elodie Navarre, Maximilien Seweryn. 

In “Notre Dame Brulè” si vive la difficoltà di quelle ore, divise tra l’emergenza di domare un incendio che pare implacabile e l’importanza di salvare i preziosi tesori custoditi nella cattedrale. 

Tra questi, il libro dalle copertine in oro “Il Papa dei giorni futuri” esposto nella Sala del Tesoro.

Il volume, pubblicato nel 2003, è la biografia ufficiale di Papa Giovanni Paolo II. É il secondo libro creato da D’ORO Collection su richiesta del Papa, dopo il primo testo di teologia dal titolo “Dio”.

“Il Papa dei giorni futuri” è stato stampato con una tiratura limitata di 1.499 copie. Una di queste è stata donata dal Vaticano, per nome di Papa Giovanni Paolo II, ai Tesori di Notre Dame, in occasione del Pellegrinaggio di Sua Santità a Lourdes (Francia) nel 2004, ed esposto nella Sala del Tesoro.

Oggi “Il Papa dei giorni futuri” è tra i capolavori tratti in salvo il 15 Aprile 2019. 

Un Grazie di cuore a tutte le squadre dei vigili del fuoco che hanno lavorato ininterrottamente per preservare la Cattedrale.